Norway

la mia casa

home aziende consigliano la mia casa shop annunci forum contatti
Norway

La casa di Fede e Mario

La mia casa:
questo concetto per molti di voi è molto semplice ma dovete sapere che questa particolare scelta deve essere svolta seguendo un procedimento che si articola in diverse fasi che devono essere affrontate con grande serietà.
Vi racconterò la mia storia in modo tale che possiate capire come sono riuscita a costruire la mia casa che oggi è perfetta in ogni ottica.
La prima fase che ho affrontato riguarda la selezione tra periferia e centro.
-La scelta del luogo, tra centro e periferia
Questa è stata una delle scelte maggiormente complesse visto che si devono prendere in considerazione i pro e i contro di entrambi i luoghi. Vi posso dire che io amo la tranquillità della periferia, visto che la vita frenetica del centro non mi è mai piaciuta. Ma allo stesso tempo lavorando al centro della città non volevo assolutamente dover viaggiare in maniera continuativa visto che non sopporto dover prendere mezzi pubblici e sottopormi allo stress che deriva dalla vita di pendolare.
Pertanto, alla fine, ho scelto una casa che fosse nella via di mezzo, ovvero all'inizio della periferia non troppo lontana dal centro. Per la precisione vi dico che la mia casa dista a trenta minuti dal luogo di lavoro e questo mi ha permesse di evitare troppo stress e inoltre mi permette di affrontare le giornate lavorative col sorriso sul volto.
-I dubbi e le incertezze sulla mia casa
Ovviamente dubbi e incertezze non sono di certo mancate.
La mia futura casa non riusciva a convincermi al massimo e questo poiché vedevo che i lavori che dovevano essere svolti erano parecchi. Non riuscivo a farmi piacere la casa finché il mio compagno mi ha spiegato che i lavori potevano essere strutturati in maniera tale che il risultato finale potesse essere in linea con tutte le mie aspettative.
Dopo aver rivisto la casa ho deciso di rimuovere queste incertezze visto che il progetto sembrava essere effettivamente in linea con tutte le direttive che avevo in mente. Avevo la possibilità di personalizzare al massimo la mia casa e per questo motivo ho deciso quindi di puntare su quella semplice casa che, alla fine dei conti, riusciva a rispecchiare perfettamente tutte le mie richieste senza alcuna perdita di tempo.
-I lati positivi della mia nuova casa in periferia
I lati positivi della mia nuova casa sono tanti, come ad esempio il piacere di sentirmi tranquilla in una zona poco trafficata e soprattutto che mi permettesse di sentirmi libera di fare quello che mi pare. Potrebbe sembrarvi strano questo concetto ma nella mia casa in periferia, di dimensioni non troppo elevate ma comunque ricca di stanze, mi sento come se fossi una regina.
Osservandola posso dirvi che la zona poco trafficata e soprattutto essendo casa mia distante dalle altre, mi sento protetta da quegli occhi e orecchie indiscrete dei vicini, cosa che mi avrebbe infastidito e non poco.
Quindi vi posso dire che la mia nuova casa rispecchia ottimamente ogni mia richiesta e soprattutto riesce a far fronte alle mie reali esigenze. Inoltre la trovo molto accogliente: lo stile classico e leggermente rustico riesce a farmi sentire veramente bene e soprattutto i miei occhi sono soddisfatti al massimo della mia casa, che ho progettato con attenzione e cura in ogni aspetto.


agenzia immobiliare inserisci la tua pubblicità qui


-Il momento maggiormente importante, l'acquisto della mia casa
Ora vi racconto anche come è stato effettuato il passaggio maggiormente bello di tutte la vicenda, ovvero l'acquisto della mia casa. Dopo essermi rivolta all'agenzia immobiliare ho fatto effettuare un preventivo che comprendesse anche tutti i diversi costi che avrebbero caratterizzato l'acquisto.
La cifra mi sembrava molto alta ma poi, analizzandola con cura, mi sono accorta che questa somma di denaro mi avrebbe permesso di avere l'abitazione dei miei sogni. Per questo ho optato per la cessione del quinto come finanziamento, dato che il mio compagno ha un buon lavoro a tempo indeterminato e la spesa non avrebbe inciso negativamente sulla nostra qualità di vita, che resta ovviamente modesta.
Ci siamo poi recati dal notaio per stipulare l'atto e finalmente, dopo tutte le procedure burocratiche, la casa in periferia e inizio centro città è divenuta mia. Questo è stato un grande momento per me portato al termine grazie all'agenzia immobiliare che mi ha seguita in ogni passaggio iniziale relativo alla scelta della mia abitazione, rendendo le diverse procedure meno complesse rispetto a quanto avessi preventivato in un primo momento.
Ma ovviamente dovete sapere che l'acquisto della casa non è stato l'ultimo passaggio che ha caratterizzato la procedura che ha tramutato quell'abitazione a quella che sarebbe divenuta la mia reggia.
-La ricerca di uno staff professionale
Ovviamente ho dovuto assumere uno staff di persone che mi permettesse di affrontare tutta la fase di lavoro della ristrutturazione della casa. Volevo completamente modificarla in modo tale che l'abitazione potesse divenire mia, ovvero che questa rispondesse alle mie esigenze. Forse questa è stata una delle fasi maggiormente complesse: trovare un architetto, un ingegnere e una squadra di di tecnici vari ha richiesto diverso tempo dato che volevo solo il meglio del meglio per la mia nuova casa. Fortunatamente ho avuto tutto il tempo necessario per svolgere la suddetta ricerca in maniera attenta e precisa e finalmente, grazie anche alle recensioni online dei diversi tecnici che hanno offerto le loro prestazioni ad altre persone, sono riuscita a trovare il team che meglio si è adattato a tutte le mie esigenze.
La fase di progettazione è invece stata quella che probabilmente reputo maggiormente divertente, dato che il mio peso nelle decisioni finali si è sentito parecchio.
-Io e la mia casa durante la progettazione
Solaio nuovo, pareti della stanza ricostruite con materiali isolanti, arredamento e l'unione di due camere che reputavo inutili se separate. Queste sono state alcune delle parti che hanno caratterizzato l progetto iniziale il quale è stato svolto da una serie di tecnici che hanno collaborato a stretto contatto con me ed il mio compagno.
Entrambi abbiamo fatto in modo che il primo progetto venisse completamente rivoluzionato visto che alcuni aspetti non erano di nostro gradimento. Architetto e ingegnere, anche con un pizzico di allegria che non ha messo in ombra la professionalità, ci hanno permesso di affrontare una fase di progettazione svolta in maniera altamente tecnica e qualificata che ci ha garantito un risultato finale di prima qualità. Dal progetto iniziale sono stati creati altri due schemi che noi abbiamo reputato ancora poco convincenti fino all'ultimo, ovvero quello finale, il progetto che ci ha lasciati completamente soddisfatti del risultato finale.
Ovviamente abbiamo anche dovuto scegliere con grande cura coloro che avrebbero dovuto svolgere il lavoro stesso e anche in questo caso qualche difficoltà si è improvvisamente palesata, ma grazie al nostro spirito e desiderio di avere in mano la casa dei nostri sogni, anche questa è stata affrontata in modo perfetto.
-A chi affidare i lavori per la mia casa?
Come vi ho accennato prima la scelta degli installatori e dell'impresa edile si è basata sulla ricerca di un team di professionisti in grado di rispecchiare perfettamente tutte le nostre esigenze. Ancora una volta ci siamo affidati al web che ci ha permesso di trovare un'impresa edile che ci ha proposto il classico preventivo che non si può rifiutare, caratterizzato da un costo comprendente diverse lavorazioni da noi richieste e allo stesso tempo da materiali di prima qualità. Anche in questo frangente siamo rimasti altamente sorpresi del risultato finale conseguito visto che gli installatori vari dei diversi impianti sono stati scelti con cura e con l'aiuto dell'impresa edile, che ci ha proposto delle figure altamente qualificate in grado di rispecchiare ogni genere di nostra esigenza senza alcuna perdita di tempo.
-Che i lavori abbiano inizio
I lavori sono iniziati subito e una delle curiosità che mi ha lasciata soddisfatta consiste nel fatto che la squadra ha messo in pratica come metodologia di operazione. Prima le stanze fondamentali della casa, ovvero bagno, cucina e camera da letto e solo successivamente gli operai si sono occupati dello sgabuzzino, della cantina e della soffitta.
Vi posso dire che i lavori si sono svolti senza un errore tranne una piccola distrazione nell'installazione dei climatizzatori, che avrei preferito non fossero messi in camera da letto e in cucina, ma uno nel soggiorno e uno nella sala da pranzo. Questo è probabilmente l'unico errore che forse avrei dovuto far corregge ma, alla fine, posso dire di essere rimasta soddisfatta da parte del modo di operare dei diversi operai.
Aggiungo inoltre che le fasi di lavorazione si sono svolte con grande precisione e che il team si è comportato in maniera egregia e soprattutto attento alle nostre richieste. Pertanto la casa è stata ristrutturata in circa quindici giorni anche perché i lavori che dovevano essere svolti erano poco pesanti da portare al termine, ovvero si è trattato di ristrutturare solo alcune parti che reputavo poco piacevoli della mia casa.
-Pronti al trasloco nella nuova casa
Altra operazione molto semplice è stata quella del trasloco.
Affidandoci a una ditta di esperti del settore le diverse operazioni sono state svolte con grande professionalità e soprattutto in modo abbastanza rapido. Aggiungo anche che mi sono trovata a dover scegliere quali scatole far portare prima a casa mia senza dover fare alcuno sforzo.
Gli installatori della ditta di traslochi hanno poi effettuato tutte le varie operazioni in modo rapido: in circa una settimana la mia casa in periferia era pronta ad essere abitata e soprattutto a regalarmi non poche soddisfazioni.
-La mia nuova casa
La mia casa mi ha permesso di iniziare una nuova vita che vivo al massimo.
Devo dirvi la verità: adoro questa piccola abitazione realizzata in maniera molto confortevole che mi accoglie e mi fa sentire bene. Ogni mattina esco di casa e rimango qualche minuto a osservare gli esterni della stessa, rimanendo compiaciuta dei lavori che sono stati svolti. Inoltre voglio aggiungere il fatto che la mia nuova casa moderna e mi permette di sentirmi come se avessi una vera e propria villa seppur questa sia abbastanza piccola ma perfetta per una coppia di trentenni.
Questa è la mia semplice storia di una donna che ha trovato una semplice casa maggiormente accogliente e idonea per le sue esigenze tramutandola nell'abitazione dei propri sogni priva di ogni genere di difetto e assolutamente bella e piacevole da vedere e nella quale trascorrere le proprie giornate.

registrati





centrocasaservizi
via rosine, 4
12084 Mondovi CN
p.iva 00599710043
REA cn 104037